11 Aprile 2021

IL MISTER DEL LENTIGIONE, NOTARI: ‘L’UNICO RAMMARICO E’ NON AVERLA CHIUSA PRIMA’

di Giorgio Pregheffi

SORBOLO MEZZANI (Parma) – L’allenatore del Lentigione, Roberto Notari (nella foto di Barbara Bastoni), non nasconde la sua soddisfazione dopo il successo di misura nel derby di Serie D contro la Correggese. Tre punti casalinghi che mancavano addirittura dal 1 novembre dello scorso anno (3 a 0 sul Sasso Marconi). “Non posso chiedere di più alla mia squadra. In ogni partita facciamo bene e costruiamo tante occasioni. Ho un piccolo rammarico, dovevamo chiuderla prima, tuttavia non abbiamo sofferto molto, l’unica situazione critica l’abbiamo vissuta con quell’azione di Carrasco fermato in qualche modo. Staiti? Ha avuto un infortunio che l’ha tenuto fermo parecchio, per cui all’inizio ha avuto qualche difficoltà, poi è venuto fuori con la sua bravura e la sua esperienza ed è stato importante con la sua personalità. Altinier? Vale lo stesso discorso, la sua presenza si sente, ha fatto anche un assist. Il gol annullato a Tarantino? Non ho visto e quindi non posso giudicare. Per il resto, questa vittoria ci voleva. Domani siamo di nuovo in campo per una seduta defatigante, poi nei prossimi giorni ci alleniamo in vista della partita di Rimini: un’altra battaglia”.