11 Aprile 2021

BAGNOLESE: DOMA LA CAPOLISTA AGLIANESE E POI NEL FINALE VIENE BEFFATA

BAGNOLESE – AGLIANESE 0 – 1

BAGNOLESE: Auregli, Capiluppi, Davide Calabretti (38′ st Mhadhbi), Faye, Dembacaj, Bertozzini, Cuoghi (45′ st Montali), Notari (43′ st Tzvetkov), Leonardi, Silipo (29′ st Scarlata), Scappi. A disposizione: Cavazzoli, Daniele Calabretti, Pane, Riccelli, Marani. Allenatore: Gallicchio.

AGLIANESE: Carcani, Giannini, Casanova (27′ st Gasco), Soldani, Coda, Panelli, Di Vito (20′ pt Ballardini), Bangu (26′ st Remedi), Giordani, Kouko (23′ st Bellazzini), Russo (17′ st Brega). A disposizione: Ansaldi, Filieri, Bianchi, Righetti. Allenatore: Colombini.

ARBITRO: Vogliacco di Bari (Alessandro Scifo e Francesco Scifo di Trento).

RETE: 41′ st Bellazzini.

BAGNOLO IN PIANO (Reggio Emilia) – Perdere contro la capolista ma poter recriminare, capita anche questo alla Bagnolese. Nella sconda giornata di ritorno del girone D di Serie D, al Fratelli Campari grandissima prestazione dei rossoblù, che oltre a limitare l’Aglianese riescono a metterle tanta paura addosso. Si ferma a tre gare la serie utile degli uomini di Claudio Gallicchio, che però costruiscono le migliori occasioni da rete. Un Carcani in vena di miracoli e qualche salvataggio fortunoso degli ospiti negano alla Bagnolese un meritato vantaggio, che poi nel finale si trasforma in un’autentica beffa. Ci stava almeno il pareggio per i rossoblù, che va a sommarsi agli altri due punti gettati via domenica col Corticella. A condannare all’ingiusto ko i reggiani è il quarto centro stagionale di Tommaso Bellazzini, subentrato a Kouko ma parso in fuorigioco al momento di ricevere la sfera da Giordani. Alla Bagnolese mancano gli infortunati Cocconi e Formato, mentre salirà dalla panchina l’acquisto last- minute Matteo Scarlata (nella foto ai tempi della Cittadella), attaccante esterno classe 1996 preso proprio ieri sera dal Castelvetro. Rossoblù col 4-3-1-2 con Scappi alle spalle delle due punte Leonardi e Silipo, ma già pericolosi al primo giro di lancetta. Per gli uomini di Claudio Gallicchio lungo traversone di Scappi che spiove nel cuore dell’area, Leonardi scivola al momento di calciare al volo fallendo l’impatto con la sfera da ottima posizione. Al 37′ la Bagnolese concede una ripartenza ai toscani, ma Auregli si oppone al tentativo di Bangu su assist di Kouko. Al rientro dagli spogliatoi i rossoblù soffrono un po’ la maggiore spinta dell’Aglianese, ma i tiri di Russo al 7′ e di Ballardini al 10′ sono entrambi fuori misura. I ragazzi di Claudio Gallicchio tornano avanti col gran destro in corsa di Silipo, che al 12′ è di poco alto sopra la traversa. Sfortunata la Bagnolese a metà frazione, con Leonardi stoppato dalla miracolosa uscita di Carcani e poi col tiro di Scappi sul proseguo dell’azione che trova Coda a spazzare quasi sulla linea di porta. Auregli al 34′ è attento su Ballardini, poi per i rossoblù Cuoghi è clamorosamente murato in mischia e sulla gran conclusione dalla distanza di Capiluppi c’è di nuovo Carcani a volare in corner. Nel finale l’amaro epilogo per la Bagnolese, trafitti dal tiro non irresistibile di Bellazzini.

Luca Cavazzoni