11 Aprile 2021

LENTIGIONE: CON LA CORREGGESE IL GRANDE ASSENTE SARA’ LORENZO CAPRIONI

di Giorgio Pregheffi

Seconda di ritorno del girone D di Serie D ed è la giornata del derby tra Lentigione e Correggese, che si gioca domani alle 14.30 nell’impianto in sintetico di Sorbolo Mezzani, nel parmense, sempre a porte chiuse. L’andata, che si disputò il 4 ottobre scorso, sempre di mercoledì, vide la vittoria per 3 a 2 in rimonta della Correggese. Una sconfitta che brucia ancora per il Lentigione: “Sono gli unici che ci hanno battuto – sottolinea l’allenatore Roberto Notari (nella foto di Barbara Bastoni) – per questo non è una partita come le altre, al di là del derby, e noi vogliamo vincere, ci serve una vittoria in casa, che ci manca da qualche tempo. Intendiamoci, sono molto contento del nostro percorso. È stata importante per i nostri risultati la condizione fisica e ha contato anche l’aspetto mentale, stare sempre sul pezzo, soprattutto quando ci sono impegni ravvicinati, non è facile”. Tornando all’avversario del derby, ecco le considerazioni di mister Notari: “La Correggese è un’ottima squadra ed è attrezzata per l’alta classifica. In ogni reparto ha giocatori di qualità: in difesa Benedetti e Calanca, a centrocampo Roma e Landi, in attacco Carrasco, Villanova, Diallo, Damiano cui vanno aggiunti giovani bravi, insomma sarà una partita dura. L’assenza dei tifosi sugli spalti? Viene a mancare una componente emotiva importante, purtroppo orami ci siamo abituati”. Questo, invece, il pensiero del difensore, Matteo Rossini: “Sarà una partita molto combattuta e pur essendo un derby noi la viviamo come le altre. Cercheremo di rifarci dalla sconfitta dell’andata”. Per quanto riguarda la formazione, sono tutti disponibili, eccetto Caprioni (il suo rientro è previsto tra un mese), a segno nella gara di andata per il momentaneo vantaggio. Questo quindi l’undici probabile: Cheli, Dodi, Agyemang, Scalini, Zagnoni, Tarantino, Piccinini, Bouhali, Altinier, Staiti, Barranca.