20 Gennaio 2021

CALCIO: IL COMMENTO DEL PRESIDENTE DELLA SCANDIANESE, TOGNOLI, SULLA ELEZIONE DI SIMONE ALBERICI

Il presidente della Scandianese, società reggiana di Promozione, Giovanni Tognoli (foto), ha commentato il cambio al vertice al Crer con l’elezione del nuovo presidente, Simone Alberici. Ecco le sue parole: “Domenica 10 gennaio 2021 si sono svolte in modalità on-line le elezioni del Presidente del Comitato Regionale LND Emilia Romagna. L’avvocato Simone Alberici ha stravinto ottenendo 298 voti contro i 167 del Presidente uscente Paolo Braiati. Le società della regione si sono quindi espresse democraticamente a larga maggioranza per un avvicendamento ai vertici del Comitato Regionale. Cogliamo l’occasione per augurare un buon lavoro al nuovo Presidente e alla sua squadra della quale fanno ancora parte i consiglieri uscenti Sanguanini, Menozzi e Dragone. E sicuramente del lavoro da fare ce ne sarà tanto a cominciare dalle modalità con cui far terminare questa sfortunata stagione di cui se va bene riusciremo a completare solo un girone (di andata o di ritorno ) stante che questa Pandemia di Covid-19 non accenna a regredire . A questo proposito facciamo presente che molte  società (tra cui la nostra) a luglio 2020 hanno versato l’intera quota d’iscrizione e che quindi ci aspettiamo che tale quota ci venga riaccreditata, in parte se si riprende a giocare solo mezza stagione o totalmente se i campionati verranno definitivamente annullati. Ma il grave pericolo che si staglia all’orizzonte per il nostro movimento resta la riforma dello Sport che costringerebbe tante società ad issare bandiera bianca e ritirarsi dai campionati. Sappiamo che Alberici è profondamente contrario a questa legge e gli chiediamo quindi di impegnarsi in tutte le sedi e assieme ai presidenti degli altri comitati LND italiani per cercare almeno di mitigare gli effetti di questa riforma che pende sulle nostre teste come una spada di Damocle. Da ultimo un pensiero e un ringraziamento va anche al Presidente uscente Paolo Braiati perché crediamo che chi ha messo a disposizione dello sport per tanti anni e con dedizione il suo tempo e la sua persona, esca sempre a testa alta”.