20 Gennaio 2021

IL MISTER DEL LENTIGIONE, NOTARI: ‘ABBIAMO VINTO CONTRO UNA BUONA SQUADRA’

L’allenatore del Lentigione, Roberto Notari (nella foto di Barbara Bastoni), è soddisfatto a metà: “Abbiamo vinto contro una buona squadra e quindi sono contento dei tre punti, tuttavia non abbiamo fatto una prestazione super e soprattutto nel secondo tempo, in 11 contro 10, siamo stati un po’ bassi e non è stata certo una mia indicazione. Penso che abbiamo forse pagato un po’ di stanchezza, visto che era la terza partita in 10 giorni. Voglio sottolineare che il Seravezza è la squadra che mi è piaciuta di più come impianto di gioco, a centrocampo ha degli ottimi giocatori, in avanti Vanni è un attaccante scomodo e Grassi ha ancora delle giocate importanti, nonostante i suoi 37 anni. I miei hanno fatto quello che dovevano fare. Barranca? Sta facendo bene e dopo un periodo di inattività sta tornando sui suoi livelli. Sono contento per il debutto di Pietro Scanu, è entrato subito in partita”. Con la vittoria, il Lentigione si conferma al secondo posto: “Mi fa piacere – ammette mister Notari – ma la classifica adesso non la guardo, è troppo presto, il nostro obiettivo era ed è quello di fare un buon campionato, per ora le cose stanno andando bene. Giochiamo partita per partita e adesso bisogna cominciare a pensare al Forlì, che è dietro, a proposito di classifica, ma deve recuperare quattro gare. Per fortuna noi le abbiamo giocate tutte e quel pensiero lì non ce l’abbiamo”.

Giorgio Pregheffi