27 Ottobre 2020

L’AVVERSARIO DELLA BAGNOLESE: IL FIORENZUOLA DI MISTER LUCA TABIANI

di Giorgio Pregheffi

Il Fiorenzuola è stato nella stagione scorsa, l’unico vero avversario della corazzata Mantova, per questo, in vista del nuovo campionato di Serie D, la società ha dato continuità con la conferma in panchina dell’allenatore Luca Tabiani. Nuovo di zecca invece il direttore sportivo: Simone Di Battista è passato al Piacenza e allora ecco Marco Bernardi (foto da la Libertà), che ha fatto bene a Correggio e che a Fiorenzuola si è subito inserito al meglio: “L’ambientamento è stato ottimo – sottolinea Bernardi – la società è ben strutturata e organizzata, c’è la possibilità di fare calcio in modo professionale. Due gli obiettivi che sono stati posti: allestire una squadra ambiziosa che possa disputare i playoff e lanciare i giovani. A questo proposito il passaggio di Facchini al Napoli è stato motivo di grande soddisfazione, perché regala un’opportunità a un giovane nato a Fiorenzuola e cresciuto qui come giocatore”. L’allenatore Luca Tabbiani, genovese di 40 anni, esprime la sua soddisfazione per essere rimasto: “Sono contento del gruppo che ho a disposizione: c’è molta qualità anche a livello individuale in tutti i reparti. In avanti in particolare posso contare su una batteria di attaccanti importanti (Bruschi, Tognoni, Oneto, Arrondini e Vita n.d.r.). Il mio primo obiettivo è quello di costruire un’identità di squadra. Una volta completato questo percorso, saremo in grado di capire dove possa arrivare il Fiorenzuola in questa stagione. Nel campionato scorso abbiamo fatto bene ma adesso non conta più, dobbiamo guardare avanti”. Questa la sua opinione sull’avversario di giornata: “La Bagnolese è una squadra in fiducia, ha vinto entrambe le partite facendo 7 gol e il suo centravanti, Formato, ha realizzato 6 gol, questo non significa che io debba inventare una marcatura speciale, certo andrà guardato con la massima attenzione. Si vedrà una bella partita? Credo proprio di sì, il nostro intento è quello di fare un calcio divertente e propositivo”. Questa la probabile formazione: Battaiola, Hathaway, Guglieri, Zaccariello, Cavalli, Ferri, Tognoni, Perseu, Oneto, Stronati, Vita.