14 Agosto 2020

CAMPIONATO eSERIED FEMMINILE: IL PRIMO SCUDETTO VA ALLA SICULA LEONZIO

E’ terminato con la vittoria della Sicula Leonzio il primo Campionato virtuale eFemminile, il secondo in ordine di tempo, dopo quello di Serie D maschile, lanciato dalla Lega Nazionale Dilettanti nel campo degli eSports. Nell’ultima giornata del torneo, giocato esclusivamente a FIFA20 su PS4, che dal 15 giugno scorso ha coinvolto dieci formazioni della Serie C femminile in un’appassionante sfida a colpi di joypad vinta appunto dalla Sicula Leonzio dopo un lungo testa a testa col Catanzaro. Lo storico successo del team bianconero porta la firma di Elena Coriale, autentica protagonista di un campionato a dir poco superlativo: la player classe 1994 è riuscita a chiudere la stagione con 49 punti in 18 giornate, realizzando la bellezza di 120 gol e mettendo in fila 16 vittorie a partire dalla terza giornata. Per lei, nata e cresciuta a Sanremo, di professione geometra, il calcio è stato fin da bambina la passione più grande prima di condividerla con quella per i videogame: «Dalle partite con mio padre e mio fratello, o a scuola con gli amici, il pallone è da sempre parte della mia vita in un modo o nell’altro. Questo torneo ha significato molto per me, in primis perché ho potuto ripagare la fiducia della Sicula Leonzio e poi per aver condiviso questa esperienza con altre ragazze», ha detto la Coriale. Alle spalle del club siciliano termina invece la corsa del Catanzaro, capolista fino alla dodicesima giornata. Le giallorosse pagano la doppia sconfitta negli scontri diretti, ma rimane comunque una grande prova delle player Valentina Stranieri, Giusy Dardano, Alessia Moscatello,  Giulia Verrino e Giada Rania. Seguono in classifica Sant’Egidio, Res Women, Torres, Apulia Trani, Atletico Oristano, Pescara, Caprera e Pomigliano. «Complimenti a Elena e alla Sicula Leonzio per questa vittoria – le parole del presidente LND, Cosimo Sibilia – Gli eSports hanno saputo alimentare la passione per il calcio in un momento difficile per lo sport, per le nostre tesserate è stata un’ulteriore occasione per stare insieme e divertirsi». Felice del risultato anche Giuseppe Caridi, vice presidente LND (area centro) e Coordinatore degli eSport: «Con il coinvolgimento dell’universo femminile abbiamo messo un altro tassello nel percorso intrapreso dalla LND, presto apriremo anche alle altre discipline». A chiudere  Sandro Morgana, vice presidente LND (area sud) e delegato al calcio femminile. «Ringrazio le nostre società per aver dimostrato fin dal principio grande interesse a partecipare e mi auguro che già dal prossimo campionato possano essere coinvolte sempre più squadre».

(fonte e foto Lega Nazionale Dilettanti)