16 Luglio 2020

CALCIO MERCATO: GIUSEPPE LIPEROTI HA DECISO DI LASCIARE IL SORBOLO

Tutte le cose belle sono destinate, prima o poi, ad avere una naturale fine. Vale anche per il rapporto che ha legato il Sorbolo a mister Giuseppe Liperoti (foto da Sport Parma) negli ultimi tre anni: un “matrimonio” che ha avuto ufficialmente il suo epilogo al termine dell’odierna mattinata. L’ex tecnico di Carpineti e Castelnovese ha comunicato alla società del presidente Ghezzi di non voler più proseguire la sua esperienza alla guida dei rossoblù, dopo aver completato una cavalcata partita dal girone B di Prima Categoria, vinto nel 2018/2019, e proseguita in Promozione nell’ultima stagione interrotta anzitempo. Al suo primo anno nel nuovo campionato il Sorbolo aveva sbalordito tutti, ottenendo un momentaneo sesto piazzamento (frutto di 37 punti in 23 partite giocate) prima dello stop causa Covid-19. «Ho comunicato alla società le mie intenzioni di voler trovare nuovi stimoli e provare nuove esperienze – ha fatto sapere Liperoti a SportParma – e, perciò, il prossimo anno non sarò più io a sedere sulla panchina del Sorbolo. Sono stati tre anni bellissimi, in cui abbiamo raggiunto risultati prestigiosi. Peccato solo non aver terminato sul campo l’ultima stagione, potevamo fare un altro miracolo». Adesso il Sorbolo dovrà iniziare a programmare senza più la certezza della guida tecnica: la prossima settimana sarà quella decisiva per gettare le basi e pianificare il futuro. Quanto alle altre squadre parmensi di Promozione sembrano fioccare le riconferme: detto che il Carignano proseguirà sulla linea della continuità con Bazzarini, seguiranno la stessa strada anche Noceto (che per il terzo ano consecutivo andrà avanti con Cerri a capo dello staff tecnico), Tonnotto San Secondo (Fabbi non si discute) e Terme Monticelli. Salvo clamorosi colpi di scena, Piscina rimarrà nella compagine termale che, intanto, oltre a preparare il terreno per una possibile fusione, con i “cugini” di MT 1960 e, forse, Basilicastello, saluta l’ingresso in società di due nuove figure che andrà a rafforzare l’organigramma: si tratta del dirigente Edo Manini e dell’allenatore Stefano Pompini (che però non ha intenzione di tornare in campo), entrambi ex Viarolese, società che a prescindere dalla categoria scommetterà su Massimiliano Battilocchi, promosso dalla Juniores. Fidentina e Salsomaggiore, in odore di aria da Eccellenza, non hanno avuto esitazioni a puntare su Montanini e Bertani anche per la stagione 2020/2021.

(servizio di Lorenzo Fava per SportParma)