4 Giugno 2020

CALCIO SERIE D: SE PASSA LA PROPOSTA SUI VERDETTI ECCO LE 36 SQUADRE RETROCESSE

Davvero incredibile la proposta formulata dalla Lega Nazionale Dilettanti in merito ai criteri da utilizzare per le retrocessioni a tavolino in Serie D per la stagione 2019/2020 e che dovrà essere avvallata dal Consiglio Federale della Figc. Il consiglio ha avallato l’ipotesi di far retrocedere 36 squadre, ovvero le ultime 4 di ogni girone. Una decisione che, a nostro avviso, non è affatto giusta: se proprio bisogna attuare le retrocessioni, bisogna decretarle per quelle compagini che, ad oggi, dovrebbero scendere in Eccellenza. Perché far retrocedere una compagine che, ad oggi, dovrebbe giocarsi la salvezza in uno spareggio playout? Sembra davvero assurdo. Per effetto di questa decisione, quindi, sarebbero retrocesse le seguenti squadre:

Girone A
Fezzanese
Vado
Verbania
Ligorna

Girone B
Levico Terme
Milano City
Dro
Inveruno

Girone C
Vigasio
Tamai
San Luigi
Villafranca Veronese

Girone D
Sammaurese (se si dovesse valutare la media punti si salva il Crema)
Ciliverghe
Alfonsine
Savignanese

Girone E
Bastia
Pomezia
Ponsacco
Tuttocuoio

Girone F
Sangiustese
Avezzano
Chieti
Jesina

Girone G
Città di Anagni
Tor Sapienza
Ladispoli
Budoni

Girone H
Nardò
Grumentum
Francavilla
Agropoli

Girone I
Corigliano
Marsala
San Tommaso
Palmese