4 Giugno 2020

IL MISTER DEL FOGGIA, CORDA: ‘AI DILETTANTI I SOLDI TAGLIATI AI PROFESSIONISTI’

La Serie D è piena di ombre. L’emergenza sanitaria legata al Covid-19 rischia di spingere nel buio totale la categoria. C’è ancora tanto da capire e nulla è dato per scontato, quel che è certo è che i problemi da affrontare, quando la pandemia avrà una fine, per la Serie D, saranno innumerevoli soprattutto sul piano economico. Parole importanti quelle rilasciate a TuttoSport da Ninni Corda (nella foto da La Gazzetta del Mezzogiorno), allenatore – manager del Foggia, che con i satanelli è in piena lotta promozione, a -1 dalla capolista Bitonto: “Mi rimetto alle scelte che faranno il Presidente Sibilia e l’Avvocato Barbiero, persone di buon senso, sapranno trovare le soluzioni ottimali per portare a termine la stagione, se serve giocando anche in estate. Abbiamo lo scontro diretto allo “Zaccheria” il Foggia merita di tornare nei professionisti. Mi piacerebbe vincere sul campo. Se così non fosse abbiamo i numeri per essere ammessi in Lega Pro. Si può trovare una soluzione coi fatti non a parole. In Serie A gli ingaggi dei giocatori degli ultimi 4 mesi ammontano ad 800 milioni di euro, se danno il 4% ai Dilettanti si risolvono i problemi di tante persone che non arrivano alla fine del mese”.

(fonte TuttoSerieD)