30 Settembre 2020

IL PRESIDENTE DEL GRUMENTUM, PETRAGLIA: ‘SURREALE IL DIBATTITO SULLA RIPRESA DEI CAMPIONATI’

Torna a farsi sentire il presidente del Grumentum (girone H di Serie D), Antonio Petraglia (nella foto da Blunote). Ancora una volta più che parlare da titolare di un club di calcio, Petraglia parla da italiano saggio intervenendo così sul dibattito che anima gli sportivi in questi giorni: «Non è certo un momento bello questo che stiamo vivendo in Italia come nella nostra amata Val d’agri. Eppure, nel mondo del calcio professionistico e dilettantistico , nonostante lo spettacolo macabro delle bare, a Bergamo, condotte fuori città da mezzi militari, si è, incredibilmente, sviluppato un dibattito, a dir poco surreale: la continuazione dei campionati. Ognuno, ovviamente, essendo l’Italia pure un popolo di pontificatori, ha detto la propria. Fa specie, tuttavia, ascoltare voci autorevoli che parlano di continuazione di campionato ad ogni costo, giocando financo in estate ecc ecc. Ora, a parte che la competizione sportiva, nella sua lealtà e nel rispetto del principio della parità delle armi, sarebbe irrimediabilmente viziata da uno stop lungo e da una eventuale ripresa successiva, inoltre, ma ci sarebbero le condizioni sanitarie, psicologiche, logistiche, di sicurezza per la ripresa, dopo gli eventi epocali che stiamo vivendo, con lutti e sofferenze??? Vogliamo lasciare da parte, per un attimo, gli interessi corporativi, lobbistici, di categoria, economici ecc, per avere una visione più ampia che rispetti una scala di valori della vita?? Se lo sport, come lo concepisco io, e’un ideale di vita , allora dovremmo meditare prima di innescare improbabili interlocuzioni. Grazie dell’attenzione e forza Italia»

(fonte sito Notiziario del Calcio)