2 Aprile 2020

IL PUNTO SULLA PRIMA CATEGORIA: CIFARELLI RISOLLEVA SUBITO LA CASTELNOVESE MELETOLESE

Il punto sul campionato di Prima Categoria dopo la 5° giornata di ritorno.

GIRONE B

Rinviate le partite del Boretto e della Povigliese. Boretto dunque fermo al palo ma che mantiene invariato il vantaggio di 4 punti su Il Cervo sconfitto nello scontro diretto con Fornovo Medesano, terza forza del campionato. Buona la prima di mister Cosimo Cifarelli (nella foto) che dopo tre sconfitte consecutive risolleva la Castelnovese Meletolese che torna alla vittoria ed esce dai playout. Sempre ultimo il Levante ancora sconfitto e che allunga la striscia negativa senza vittorie a 13 giornate.

GIRONE C

Si sono registrate 5 vittorie interne, nessuna esterna, e 3 pareggi per un totale di 16 reti segnate. Termina in parità il match clou di giornata tra la prima in classifica, la Vianese, e il Guastalla, secondo in classifica sempre a quattro lunghezze di distanza. Ne approfitta il Reggiolo che torna alla vittoria e accorcia a sei il distacco dalla capolista.In zona playoff ma molto distanti dalla vetta Falkgalielo e Atletico Montagna, pari nello scontro, ed anche la Sammartinese che rientra nel giro che conta. Dopo otto giornate termina il digiuno di vittorie del Real Casina nella sfida casalinga con il fanalino di coda Virtus Calerno. Per quello che riguarda la zona calda dopo tre vittorie consecutive si ferma la corsa del Montecavolo sconfitto e che rientra nei playout a pari punti con il Masone. Per la prima volta in stagione esce dalla zona pericolosa il Real San Prospero che infila il quinto risultato utile consecutivo. A quota 22 punti il Quattro Castella che pareggia con il Celtic Boys Pratina e lo mantiene a distanza di due lunghezze poi a 19 c’è la Barcaccia che è tornata a cadere e sempre più ultima la Virtus Calerno alla settima sconfitta consecutiva e che non vince da nove giornate.

GIRONE D

Si sono registrate 4 vittorie interne, 3 esterne e 1 pareggio per un totale di 23 reti segnate. Continua a viaggiare spedito il trio di testa: la capolista Ganaceto, secondo acuto consecutivo e imbattuto da 15 giornate, la Virtus Camposanto a due punti e settima vittoria consecutiva e il Maranello terzo a meno sei che centra la seconda vittoria consecutiva. Poi c’è il vuoto con l’United Carpi a meno 14 e con la prima vittoria della gestione Cristian Borghi e la Pgs Smile che scivola a meno 16 dopo la sconfitta interna con il Ganaceto. Nei playout cambia poco con il Colombaro che tira le fila  a 20 punti e alla terza sconfitta consecutiva, a 17 il San Damaso al secondo pareggio consecutivo, poi a 15 la Virtus Cibeno al secondo ko consecutivo e 13 punti per la Fox Junior Serramazzoni che nelle ultime sei giornate ha messo in cascina solo due punti. Sempre più ultimo un Veggia a secco dei tre punti da 14 giornate.

GIRONE E

Con la quarta vittoria consecutiva nel derby modenese con lo Spilamberto, l’Atletico Spm torna in vetta solitario e ringrazia la Roccamalatina, più sei dalla zona calda, vincente con l’ex capolista Pontevecchio. Guadagna una posizione salendo al quarto posto il Montombraro che infila la terza vittoria consecutiva e torna al successo anche il Savignano ch esce dai playout dove ci rimane lo Spilamberto alla terza sconfitta consecutiva.