5 Aprile 2020

CALCIO ECCELLENZA: QUATTRO MESI DOPO RIECCO LA FOLGORE RUBIERA

FOLGORE RUBIERA SAN FAO – FELINO 2 – 1
Folgore Rubiera San Fao: Nutricato, Vena, Paglia, Bianchini (15’s.t. Macrì), Tognetti, Bertoli, Capitani (32’s.t. Dosso), Sekyere, Ierardi (43’s.t. Corradini Gobbi), Notari, Porrini. (Carpi, Chiossi, Durantini, Paterlini, Dallari, Malivojevic). All.: Semeraro.
Felino: Stefanini, Davighi, Di Giuseppe, Gennari (15’s.t. Basso), Ferrari, Trezza, Lancellotti, Cittadino (44’s.t. Pappalardo), Cissè, Mora, Crescenzi (25’s.t. Guastalla). (Oppici, Mossini, Adofo, Cavazzini, Pasini, Montipò). All.: Rossi.
Arbitro: Caggiari di Cagliari (Mauriello e Pascale di Bologna).
Reti: s.t. 22′ Bertoli, 39′ Notari, 46′ Ferrari.
Rubiera (Reggio Emilia) Dopo oltre quattro mesi (13 ottobre 2019) la Folgore Rubiera torna alla vittoria e torna a riaccendere le speranze salvezza. Il caso ha voluto che i tre punti siano stati conquistati proprio con il Felino, perchè l’ultimo acuto era avvenuto proprio sul campo dei parmensi. La prima iniziativa è degli ospiti con una punizione di Mora che termina sull’esterno della rete. Al 30′ Nutricato chiude con efficacia sulla punizione di Lancellotti e al 39′ Bertoli colpisce di testa da pochi passi su suggerimento di Notari, ma il pallone termina non di molto fuori. Nella ripresa Felino pericoloso al 13′ con Cissè e palla di un niente fuori dallo specchio della porta. Al 18′ grande inzuccata di Trezza, ma Bertoli spazza via a ridosso della linea di porta. Al 22′ Folgore Rubiera in vantaggio: sugli sviluppi della punizione di Notari è Bertoli a trovare lo spunto vincente con un colpo di testa da pochi passi. I padroni di casa insistono e al 27′ un diagonale di Porrini crea scompiglio nell’area parmense e pochi istanti dopo, sul rovesciamento di fronte, Mora calcia sull’esterno della rete da posizione ravvicinata. Al 39′ i padroni di casa piazzano il bis che porta la firma di Riccardo Notari con un preciso diagonale. Al 41′ Porrini va vicino al tris sempre di testa, ed è sempre di testa che al 46′ Ferrari accorcia le distanze per il Felino. “Per noi questo appuntamento era di importanza basilare – ha sottolineato a fine gara il mister della Folgore Rubiera,Alessandro Semeraro (nella foto) e se avessimo perso molto probabilmente la strada verso la salvezza sarebbe diventata quasi impossibile. Invece, ora ci siamo più che mai rimessi in carreggiata per ottenere quantomeno l’accesso ai playout. Oggi è andato tutto per il meglio, mentre in tante altre occasioni avevamo raccolto meno di quanto meritassimo. Questa vittoria vale quindi oro, anche sotto il profilo psicologico”.
(ufficio stampa Folgore Rubiera San Fao)