2 Aprile 2020

COPPA TERZA CATEGORIA: IL FANANO VINCE IL QUARTO DI ANDATA A MAGRETA

MAGRETA – FANANO 1 – 2 

Magreta: Braglia, Ebenezer, Messori, Caselli, Singh (16’s.t. Eugen Matodashaj), Toure (19’s.t. Guicciardi), Bruno Matodashaj (45’p.t. Piccolo), Mussini (11’s.t. Politano), Juarez, Comentale (28’s.t. Stento), Gaspari. (Rinaldi, Ragno, Abaidoo). All.: Ferrara.

Fanano: Florini, Preti, Iseppi, Contri, Capitani, Yeboah, Tagliani (5’s.t. Esposito e dal 35’s.t. Benassi), Pattarozzi, Ruggeri (46’s.t. Minghelli), Bertacchini, Rusanu. (Magnani, Grotti, Ferraguti). All.: Pollaci.

Arbitro: Farchak di Modena.

Reti: p.t. 11′ Messori, 39′ e 44′ Pattarozzi.

Note: ammonito Yeboah. Angoli: 7 a 1. Recuperi: 1′ e 10′.

Magreta (Modena) – Un Fanano (nella foto) tosto si aggiudica l’andata dei quarti di finale della Coppa Città di Modena di Terza Categoria e ipoteca il passaggio del turno. Il Magreta mastica amaro ed è stato fermato oltre che dai legni anche dall’imprecisione dei suoi attaccanti. Una partita bella e combattuta si è risolta nella prima parte di gara. Dopo un diagonale largo da buona posizione di Bruno Matodashaj, i locali trovano il vantaggio su una incertezza di Florini che non trattiene una punizione centrale dalla distanza di Gaspari agevolando il tap in vincente di Messori. Al 26′ Magreta vicinissimo al raddoppio: traversone basso dalla sinistra di Juarez e appostato sul secondo palo c’è Bruno Matodashaj che calcia sul fondo a porta spalancata. Il Fanano sembra alla corde e invece si rianima all’improvviso. A dare il via alla rimonta sono una punizione dalla lunga distanza di Bertacchini sulla quale Braglia si salva con l’aiuto della traversa e una conclusione di Ruggeri di poco sul fondo. Ma a fallire il bis in maniera clamorosa è ancora il Magreta: sul traversone di Mussini c’è il colpo di testa di Juarez che si stampa sulla traversa e sulla ribattuta da due passi Bruno Matodashaj non riesce a ribadire in rete. Gol sbagliato, gol subito. Anzi due, perchè Pattarozzi fa doppietta per il sorpasso del Fanano. Prima con un tiro dalla lunga distanza che sorprende Braglia e poi girando in rete di destro un cross di Preti. Nella ripresa il Magreta prova a recuperare il risultato con il Fanano che con il passare dei minuti si affida alla ripartenze. Ma le uniche due vere grandi occasioni per i locali sono quella di Comentale su una punizione sventata da Florini con l’aiuto del palo e di Picciolo che si presenta solo davanti a Florini bravo a chiuderlo in uscita. E nonostante gli incredibili e non giustificati 10′ di recupero decretati dal direttore di gara il risultato non cambia più.