14 Agosto 2020

SPORTINSIEME CASTELLARANO: IL BILANCIO E I PROGETTI DEL GRUPPO ARCIERI

A Castellarano l’associazione sportiva dilettantistica Sportinsieme propone da anni il tiro con l’arco (nella foto dal sito Reggio Sera il gruppo di arcieri) tra le sue discipline e il responsabile del gruppo degli arcieri dell’associazione è Oreste Severi.

Severi, come è andato il 2019?

‘In generale direi molto bene e abbiamo raggiunto diversi obiettivi che ci eravamo prefissati. Tra questi la competizione “12+12 Hunter Field” che abbiamo organizzato a luglio al Parco dei Popoli, valida come qualificazione agli Europei e che ha portato a Castellarano i migliori arcieri d’Italia, oserei dire anche del mondo. Un successo davvero gradito, che speriamo vivamente di ripetere quest’anno se la Federazione Italiana di Tiro con L’arco ci sceglierà nuovamente. Per quanto riguarda i risultati, molti dei nostri atleti, tra cui io stesso, Laura Delsante, Claudio Valli e la squadra di arco nudo, composta da Emanuele Delsante, Daniele Ovi e ancora Claudio Valli, hanno partecipato alle finali dei campionati italiani, risultato già in sé ottimale per noi. Quest’anno tenteremo di superarci e di ottenere qualche medaglia’.

Che obiettivi vi siete prefissati per quest’anno?

‘In primis di aumentare gli iscritti. L’anno scorso siamo riusciti a mantenere più o meno lo stesso numero di arcieri, ma non abbiamo aggiunto nuovi atleti al team. Quest’anno l’obiettivo è soprattutto quello. Per quanto riguarda gli eventi, oltre alle gare che disputiamo ogni weekend e alla competizione al Parco dei Popoli, parteciperemo sicuramente anche alla Festa dell’Uva di Castellarano, come facciamo tutti gli anni. Un modo per noi di rimanere vicini alla nostra comunità e far provare a chiunque sia interessato il nostro sport. Pensate che l’affluenza solitamente è davvero alta: si parla anche di 400/500 persone che si fermano ad esercitarsi. Infine, cercheremo di far avvicinare i più giovani al tiro con l’arco. Insieme all’associazione infatti vorremmo organizzare delle prove nelle scuole durante le ore di attività fisica. È un modo per dare una scelta in più a tutti coloro che vorrebbero provare, ma magari non ne hanno l’opportunità’.

Perché un giovane dovrebbe scegliere il tiro con l’arco?

‘Il nostro è uno sport che insegna disciplina, concentrazione, forza, autocontrollo, ma anche rilassamento, postura ed equilibrio. Nel tiro con l’arco si è costantemente in competizione con sé stessi. Con il giusto impegno atletico e di partecipazione le soddisfazioni sono davvero tante’.

Grazie a Sportinsieme il vostro gruppo, che esiste da oltre 20 anni, è rinato.

‘Esatto. Quando è stata fondata l’associazione noi siamo entrati a farne parte proprio per poter continuare a praticare il nostro sport, cosa che sarebbe stata difficile fare senza il loro aiuto. Per questo motivo voglio ringraziare tutta la “famiglia” Sportinsieme, persone davvero uniche. Inoltre è vitale per me ringraziare l’amministrazione comunale di Castellarano, che quest’anno ha recintato uno spazio a noi dedicato nel Parco dei Popoli. Ora che abbiamo una “casa”, è come se avessimo un’identità più chiara e definita. Ultimi, ma non meno importanti, ringrazio i nostri sponsor, senza cui non potremmo neanche pensare di continuare a crescere e migliorare’.