10 Luglio 2020

LE PAGELLE DELLA CORREGGESE: CALANCA UN GIGANTE E SARZI MADDIDINI UNA INGENUITA’ INDOLORE

Sorzi 7. Nessuna parata trascendentale, ma da sempre una grande sensazione di sicurezza a tutto il reparto anche nel momento in cui il Franciacorta spinge con più convinzione.

Fattori 7. Concede pochissimo sulla sua fascia di competenza e si toglie anche lo sfizio di servire il pallone del raddoppio a Riccò che chiude di fatto la partita. dal 46’s.t. Fiorini n.g. Tre minuti di gloria anche per lui.

Valeriani 7,5. Spazza tutto quello che potrebbe diventare potenzialmente pericoloso senza tanti fronzoli. Unico difetto quando si getta in avanti portando troppo palla che poi però puntualmente recupera.

Calanca 8. Senza parole. Un secondo tempo da gigante e nel quale recupera palloni su palloni ancora prima non lasciando che gli avversari entrino nemmeno in aera di rigore e ridando sempre vita all’azione.

Casini 7,5. Probabilmente la sua partita migliore da inizio stagione. Forse solo una sbavatura, ma un continuo sostegno alla fase di attacco compreso l’assist vincente per la rete di Carrasco che sblocca il risultato.

Landi 7. Quando la sua squadra rimane in dieci si sposta al centro e dal il meglio di se. Come nell’azione che porta al raddoppio.

Sarzi Maddidini 6. Fallo molto ingenuo quello del secondo giallo e che poteva costare molto caro, ma per fortuna ci hanno pensato i suoi compagni di squadra a risolvere il problema.

Mandelli 7. Sempre più determinante nel reparto di centrocampo sia in fase di recupero che di costruzione.

Franchini 7. Fino a quando è rimasto in campo ha svolto il suo lavoro di raccordo tra centrocampo e attacco con grande intelligenza. dal 34’s.t. Ghizzardi 7,5. Undici minuti più recupero esplosivi e chiusi con una fuga che ha portato alla terza rete.

Carrasco 7. In sordina fino al finale di primo tempo quando fa due giocate decisive. Poi deve uscire per ordine di scuderia. dal 9’s.t. Riccò 7. Entra subito nel clima partita scarificandosi e segnando una rete fondamentale nel momento chiave della partita.

Saporetti 7. Si sbatte molto ma sbaglia anche una occasione importante. Nel secondo tempo da una grande mano alla squadra nel tentativo di tenere lontana la palla dalla propria aera di rigore. dal 36’s.t. Bosio n.g. Inserito per un Saporetti ormai sfinito fa il suo.