10 Luglio 2020

CORREGGESE: LA PAROLE DI LORENZO RICCO’ E ALESSANDRO CALANCA

All-focus

Correggio (Reggio Emilia) – E’ entrato in campo al posto di Carrasco per rimettere le cose a posto a livello tattico con l’uomo in meno ed è diventato protagonista con la seconda rete che ha smorzato sul nascere un’eventuale pensiero di pareggio dello Sporting Franciacorta. Lorenzo Riccò (nella foto), centrocampista classe 2000 della Correggese, nel dopo partita parla da ‘grande’. ‘Il gol che è il primo con la Correggese – dice Riccò – lo dedico a mio fratello Andrea che l’altro giorno è stato operato al crociato di un ginocchio. La nostra forza è il gruppo composto da ragazzi quasi tutti della stessa età e che si danno una mano a vicenda. Questa è un caratteristica importante per una squadra che vuole stare in alto e che quando è forte sa anche quando deve vincere e non c’è bisogno di guardarsi in faccia’. Alessandro Calanca da difensore centrale sta disputando un campionato sopra le righe e anche nella gara con lo Sporting Franciacorta è risultato tra i migliori in campo. ‘Oggi diventa difficile trovare qualcuno che ha fatto male – spiega Calanca – e l’aspetto positivo e che per la prima volta siamo riusciti a non prendere gol per due partite consecutive. Io però sono molto contento dei nostri giovani autori di una partita di grande personalità. Quando siamo rimasti in dieci ci siamo guardati in faccia e detto che non dovevamo prendere gol per poi vedere cosa succedeva’.