13 Dicembre 2019

IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA: IL REGGIOLO STA INGRANANDO

Il punto sul campionato di Prima Categoria dopo la dodicesima giornata di andata.

GIRONE B

Il Boretto non ha giocato, una partita rinviata del girone, ed ha perso la testa della classifica che potrà però riconquistare vincendo il recupero sul campo della Calestanese. Scivola al quarto posto la Povigliese dopo avere perso l’imbattibilità con due sconfitte e una pari nelle ultime tre uscite. Esce dai playout la Castelnovese Meletolese che vince con la Valtarese, mentre il Levante è sempre penultimo ad ha incassato la settima sconfitta stagionale non cambiando marcia neppure con l’avvento di mister Roberto Zaccardi al posto dell’esonerato Davide Ferrari.

GIRONE C

Tre vittorie interne, altrettante esterne e due pareggi per un totale di 21 reti segnate. Al primo posto c’è sempre la Vianese che ha perso l’imbattibilità con il Reggiolo, ma che domenica scorsa è risorta rifilando sei reti su un Real Casina sempre al terzo posto ma che nel derby reggiano ha interrotto una striscia positiva di tre vittorie consecutive e otto risultati utili di seguito. Entrambe hanno una partita da recuperare rispetto al Guastalla piazzato la secondo posto e che si è staccato di tre punti dalla testa dopo il pareggio sul campo della Falkgalileo. Classifica molto corta in testa e con quattro squadre a 19 punti a chiudere i playoff. L’Ateltico Montagna che torna a vincere dopo 4 turni, il Boca Barco alla seconda vittoria consecutiva, la Falkgalileo che viaggia sempre a corrente alternata e il Reggiolo di mister Matteo Melara (nella foto) alla quarta vittoria consecutiva.  Scivola verso il basso un Montecavolo in crisi, 2 punti in 7 partite, con la società che ha respinto le dimissioni di mister Gianpaolo Benetti, mentre nei playout dopo sette giornate torna a vincere la Barcaccia nello scontro diretto per la salvezza con il Quattro Castella. Poi c’è il San Prospero Correggio che non riesce proprio ad ingranare e chiudono Celtic Boys Pratina e Virtus Calerno che hanno vinto la prima partita in campionato alternata però a due sconfitte.

GIRONE E

Sono undici le giornate senza sconfitte dell’Atletico Spm, capolista con quattro punti di vantaggio sul Pontevecchio, e del Montombraro che dai playout è passato alle soglie dei playoff. A meno due punti dalla zona calda il Roccamalatina, due pareggi consecutivi e una partita da recuperare, e il Savignano che ha racimolato due sconfitte e una vittoria nelle ultime tre uscite. In risalita lo Spilamberto sempre nei playout, ma che ha infilato il terzo risultato utile consecutivo.