12 Dicembre 2019

CALCIO PROMOZIONE: IL LUZZARA AFFONDA IL CASTELLARANO. LANZAFAME AL CAPOLINEA?

CASTELLARANO – LUZZARA 0 – 4

Castellarano: Leonardi, Potenza (1’s.t. Paganelli), Castellani (16’s.t. Paradisi), Galli, Koduah (24’s.t. Cotella), Hardy Nana, Bettelli, Algeri, Forti, Toni (28’s.t. Greco), Mucci.  (Starna, Pellesi, Messori, Murataj, Belfasti). All.: Lanzafame.
Luzzara: Freddi, Flisi, Saviola, Quartaroli, Aldrovandi, Bartoli, Damiano, Michelini, Buzzi, Aracri (28’s.t. Gabriele Bozzolini e dal 37’s.t. Masetti), Fino (42’s.t. Tommaso Bozzolini). (Scappi, Muto, Beghi, Daolio). All.: Artoni.
Arbitro: Benini di Forlì (Finchi di Ferrara e Lanfredi di Bologna).
Reti: p.t. 34′ Aracri; s.t. 22′ Buzzi, 30′ Michelini, 44′ Saviola.
Castellarano (Reggio Emilia) – Il Luzzara cala la quaterna e aggrava la crisi del Castellarano. L’avventura sulla panchina di Roberto Lanzafame (nella foto) sembra ormai arrivata al capolinea e già domani potrebbero arrivare notizie di un cambio in panchina. Al 4′ Forti lascia partire un tiro rasoterra da posizione ravvicinata, con Freddi che si dimostra abile nel respingere con i piedi. All’ 8′ il Luzzara inizia a fare la voce grossa con tre occasioni in successione: Buzzi calcia alto dal limite, poi Michelini conclude alto sulla traversa e poi ancora Meneghinello manda la sfera appena fuori. Al 25′ il Castellarano prova a farsi pericoloso con due cross provenienti dalla fascia destra, ma Meneghinello si dimostra attento e spazza via il pallone in entrambe le circostanze. Due minuti dopo, Fino viene bloccato in piena area e gli ospiti usufruiscono di un calcio di rigore: sul dischetto si presenta Aracri, ma Leonardi si supera e abbassa la saracinesca. Al 31′ l’ex di turno Quartaroli lascia partire un colpo di testa molto insidioso e la palla giunge dalle parti di Aracri che potrebbe colpire a rete da pochi passi, ma non ci arriva davvero per un soffio. Il Luzzara passa comunque in vantaggio tre minuti più tardi: l’autore del gol è il già citato Aracri, che piazza un colpo di testa vincente da centroarea propiziato dal corner di Meneghinello. A quel punto il Castellarano prova a reagire, e al 44′ Bettelli effettua una discesa sulla fascia sinistra e la palla giunge a Forti che però aggancia male il pallone concludendo alto. Nella ripresa, al 4′ Aracri si rende autore di un contropiede che fa traballare la difesa azulgrana: in questa occasione, Leonardi è abile nel mettere una pezza ancora una volta. Al 9′, Castellarano vicino al pari con il diagonale rasoterra di Bettelli. Al 19′, Buzzi si trova a calciare quello che di fatto rappresenta un rigore in movimento, ma Hardy Nana riesce a salvare sulla linea. Tuttavia, l’appuntamento con il raddoppio luzzarese è soltanto rimandato: al 22′ Buzzi realizza il secondo centro con un potente e preciso colpo di testa su cui Leonardi non può nulla. Gli ospiti prendono sempre più coraggio e al 30′ Michelini si produce in una tambureggiante azione personale saltando ben tre avversari che termina con un diagonale che batte Leonardi per la terza volta. Al 40′ Greco tenta di riportare in carreggiata gli azulgrana, ma il suo tentativo dal limite termina non di molto alto. Al 44′, la compagine ospite piazza addirittura il poker: Saviola firma il definitivo 0 a 4 con un efficace rasoterra.