12 Dicembre 2019

CALCIO ECCELENZA: TRIPLETTA DELL’EX FORMATO E LA BAGNOLESE VINCE IL DERBY CON IL ROLO

ROLO – BAGNOLESE 0 – 3

Rolo: Della Corte, Afzaz (14’ st Scacchetti), Gianferrari (29’ st Fiorentino), Rinieri, Vincenzi, Casarano, Vezzani, Lamia, Salvatore Ferrara, Pedrazzoli (1’ st Martina), Napoli (20’ st Odoro). A disp. Mattia Aldrovandi, Montorsi, Nicola Aldrovandi, Faraci, Pio Ferrara. Allenatore: Ferraboschi.

Bagnolese: Auregli, Capiluppi, Cocconi, Covili (35’ st Shashviashvili), Oliomarini, Farina (37’ st Bini), Calabretti (1’ st Tzvetkov), Faye, Formato (22’ st Viani), Zampino, Sementina (43’ st Arcuri). A disp. Martignoni, Marchini, Simonazzi, Ashitey Fidel. Allenatore: Gallicchio.

Arbitro: Gallo di Bologna (Savorani di Lugo di Romagna e Ritorto di Parma).

Reti: 27’ pt, 10’ st su rigore e 21’ st Formato.

Note: espulsi nel Rolo Rinieri al 43’ pt per gioco violento su Capiluppi e Salvatore Ferrara al 32’ st per doppia ammonizione. Ammoniti Lamia ed Afzaz del Rolo, Formato e Calabretti della Bagnolese.

Rolo (Reggio Emilia) – In un derby a senso unico dilaga la Bagnolese (entrata in campo con lo striscione “Bagnolo non è razzista” dopo che la Juniores Regionale sabato aveva a sua volta giocato con alcuni segni neri sui volti). Il Rolo si fa travolgere senza attenuanti, mentre i rossoblù si godono un blitz che ad un certo punto era diventato un autentico tiro al bersaglio. Almeno tra le mura amiche mai visti così disarmanti gli uomini dell’ex Pietro Ferraboschi, in netta difficoltà sia fisica che mentale. Eloquente il punteggio calato dai ragazzi dell’ex Claudio Gallicchio, capaci di mettere alle corde gli avversari surclassandoli per gioco ed occasioni create. I locali pagano forse la terza gara della settimana, ma anche il palo colpito in avvio da Salvatore Ferrara e le due espulsioni sono episodi che sembrano poter poco incidere sul verdetto finale. Ospiti che si godono il bottino pieno, lanciati in orbita dalla tripletta di uno scatenato ed altro ex Alberto Formato (nella foto). Nel Rolo assenti gli infortunati Bonora e Ruopolo, mentre Vezzani recupera ed è solo panchina per Faraci. Nella Bagnolese sono infortunati Mhadhbi e Vernia, mentre è tribuna per l’attaccante brasiliano De Souza che domani all’apertura del mercato verrà svincolato. Speculare 4-3-1-2 sia per i locali che gli ospti, con Ferraboschi che piazza Pedrazzoli alle spalle di Salvatore Ferrara e di Napoli mentre Gallicchio risponde con l’ex Calabretti ad innescare Formato e Zampino. Il primo sussulto è locale con la combinazione veloce tra Napoli e Salvatore Ferrara, conclusa da quest’ultimo con un palo colpito da distanza ravvicinata (18’). La reazione ospite coincide col gol che spacca il derby, con Zampino che in area apre sulla destra per Formato che gela l’ex Della Corte con un chirurgico e rasoterra diagonale ad incrociare sul palo più lontano (27’). Un giro di lancetta e Formato si lancia su un maldestro retropassaggio del Rolo, ma poi davanti a Della Corte cincischia ed il bis Bagnolese sfuma. Quasi all’intervallo il Rolo finisce in inferiorità numerica, quando l’ex Folgore Rubiera Rinieri si becca il rosso diretto per aver sgambettato da terra Capiluppi che si era appena rialzato dopo il fallo subito. In apertura di ripresa si intuisce che in campo ci sono solamente gli ospiti, vicini al bersaglio al 4’ con Zampino che sfiora l’incrocio dei pali ed all’8’ con la girata di Formato tolta quasi sulla linea di porta da Vincenzi. Rigore contro gli uomini di Pietro Ferraboschi al 9’, quando l’ex Juniores Nazionali della Reggio Audace Gianferrari salta e colpisce di testa ma poi la sfera gli scivola sul braccio. L’arbitro Gallo di Bologna è inflessibile, dal dischetto è bis per i ragazzi di Claudio Gallicchio con il tiro violento di Formato che dagli undici metri spiazza Della Corte. I locali scompaiono dalla scena, è una sorta di resa anticipata lasciando ampi varchi agli ospiti che attaccano a ripetizione non trovando più nessuna valida opposizione. E’ un monologo Bagnolese, al 13’ con Zampino che colpisce il palo da posizione defilata ed al 18’ con Formato che dilapida una ghiotta chance sparando addosso a Della Corte. Tris rossoblù a metà frazione, ma con la complicità dei locali. E’ Della Corte a sbagliare il rinvio calciando addosso a Formato, che intercetta, ringrazia ed appoggia in rete confezionando la strepitosa tripletta di giornata e salendo così ad otto centri stagionali. Qua e là altre occasioni per i ragazzi di Claudio Gallicchio, mentre gli uomini di Pietro Ferraboschi chiudono addirittura in nove per il secondo giallo ai danni di Salvatore Ferrara. A livello di campionato i locali non perdevano il derby al Comunale dalla lontanissima annata 2002-2003, quando per gli ospiti decise il gol di Simone Siligardi ora sulla panchina del Brescello.

Luca Cavazzoni