12 Dicembre 2019

LA CORREGGESE SUL CAMPO DELLA CAPOLISTA MANTOVA. SERPINI: ‘ANDREMO A GIOCARCELA A VISO APERTO’

Quella che scenderà in campo domani allo stadio Danilo Martelli di Mantova, sul campo della capolista del girone D di Serie D, sarà sicuramente una Correggese vogliosa di riscattare le ultime tre uscite nelle quali ha raccolto solo un punto. Non saranno in campo i due ex, il giovane Lorenzo Riccò, classe 2000 e cresciuto alla corte dei virgiliani, e Andrea Bertozzini che è ancora alle prese con i problemi alla schiena. ‘Prima di pensare al Mantova – spiega mister Cristian Serpini (nella foto) – dobbiamo ritrovare la vera Correggese, quindi in questa settimana abbiamo lavorato più su noi stessi alla ricerca della serenità anche perchè agitarsi o fare processi non servirebbe a nessuno. Se noi giochiamo da Correggese possiamo mettere in difficoltà chiunque. Dopo la sconfitta con il Mezzolara siamo ripartiti come se fosse il primo giorno di lavoro insieme’. Poi ovviamente c’è da fare i conti anche con il Mantova: ‘Non devo dirlo io che è una grandissima squadra – precisa Serpini – ma andare a giocare sul loro campo solo per difendersi sarebbe controproducente, quindi dobbiamo giocarcela a viso aperto con tutte le precauzioni del caso’. Oltre ai già citati Bertozzini e Riccò non sono disponibili nemmeno Lessa Locko, Retucci, e Binini con il quale è stato risolto il contratto.