17 Novembre 2019

SIMONE PATRONCINI DELLA PALLAMANO RUBIERA: ‘SERVE UNA CRESCITA DAL PUNTO DI VISTA MENTALE’

La Pizzikotto Rubiera, prima in classifica solitaria nel girone B della Serie A2 di Pallamano, sabato prossimo osserverà il suo turno di riposo utile per ricaricare le pile. Tra i protagonisti di questa prima parte di stagione figura anche l’ala e terzino destro Simone Patroncini (nella foto).

Patroncini, dopo le prime otto giornate di campionato siete primi in classifica con un punto di vantaggio sulla seconda, che è Cingoli. Quale è stata la vostra arma vincente nell’ultima partita interna con il Bologna United?

‘La voglia di far vedere che il primo posto non è solo un caso. Venivamo dalla settimana di sosta per la Nazionale e questo ci ha dato sicuramente il tempo di preparare adeguatamente la partita. In più il pubblico del Palabursi ha ricoperto un ruolo fondamentale, facendosi sentire costantemente’.

Sabato prossimo osserverete il vostro turno di riposo. Come sfrutterete questa sosta?

‘La sfrutteremo per preparare bene la prossima partita, ma non solo,  anche le altre che ci attendono d’ora in avanti e che saranno contro quelle squadre che lottano per rimanere nella parte alta della classifica. Per questo dovremo cominciare a metterci avanti con il lavoro se vogliamo arrivare preparati a queste sfide’.

Il campionato è ancora lungo, ma avete ben chiaro il vostro obbiettivo che è il ritorno nella massima serie. Cosa vi servirà per poter raggiungere questo traguardo?

‘Abbiamo bisogno di essere mentalmente pronti e forti, perchè si è visto più volte che le capacità non ci mancano ma spesso ci siamo trovati ad avere difficoltà a gestire un vantaggio o una partita punto a punto con dei cali di intensità che ci hanno portato alla sconfitta. Quindi ci serve una crescita dal punto di vista mentale’.