20 Settembre 2019

CSI REGGIO EMILIA: L’INTERVISTA AL RESPONSABILE FORMATIVO SAMUELE ADANI

Il comitato reggiano del Centro Sportivo Italiano sta già scaldando i motori in vista del nuovo anno sportivo anche con il programma formativo. ‘Non tutto però è già deciso ‘a tavolino’ – spiega Samuele Adani (nella foto), responsabile della formazione del Csi di Reggio Emilia – e siamo quindi più che disponibili ad ascoltare le richieste delle varie società sportive, per poter cucire su misura una proposta formativa adatta alle loro richieste’.

Adani, qual è il segreto per una formazione davvero su misura?

‘La formazione è quel momento in cui ognuno, che sia allenatore, dirigente o atleta, volontario oppure arbitro, ricarica le pile. Va al cuore delle proprie motivazioni e arricchisce le proprie competenze. L’aspetto squisitamente tecnico però non può bastare, ecco perché la nostra formazione si divide anche in associativa e ‘on demand’. La formazione su misura è una formazione che è attentissima alle specifiche esigenze della società sportiva, o anche della singola squadra per meglio affrontare i temi che stanno a cuore a chi ci chiama’.

Partiamo però dal primo ambito della formazione. Cosa intende per associativa?

‘Al Csi non basta essere tecnici competenti, né conoscere alla perfezione il regolamento. Bisogna anche entrare nell’idea che si è parte di un gruppo di persone, come una famiglia e che nonostante le divergenze va verso un obiettivo preciso’

Quale?

‘Trasmettere la bellezza dell’ideale cristiano attraverso lo sport. Lo sport per noi non è al centro, non è il fine ultimo del nostro operare, ma è lo strumento privilegiato per arrivare alle persone’.

E questo può avvenire anche on demand?

‘Precisamente, e noi la chiamiamo anche la formazione a casa tua. Il team formazione del Csi di Reggio Emilia si mette a disposizione del territorio per organizzare momenti formativi direttamente nelle società sportive. Per questo proponiamo una sorta di menù di argomenti che possono toccare da vicino le diverse esigenze societarie, diviso in due macro sezioni: sport e relazioni. Ne approfitto, se posso, per una comunicazione, diciamo, tecnica’.

Prego.

‘Chiunque volesse iniziare a creare insieme a noi il suo percorso formativo personalizzato può prima di tutto consultare il menù sul nostro sito nell’area “formazione on demand” oppure può scriverci direttamente a formazione@csire.it‘.

A proposito di tecnica, manca l’ultimo, ma non ultimo, ramo della vostra formazione.

‘Esatto, parliamo appunto della formazione tecnica che è divisa in alcune sezioni principali: allenatori e istruttori, arbitri e giudici, atleti, dirigenti e volontari. Ognuna di queste figure potrà trovare un corso di formazione adatto alle sue esigenze nel corso della prossima annata sportiva’.

Vogliamo quindi dare l’arrivederci al primo appuntamento formativo?

‘Certamente, anche perchè sarà aperto a tutti i tesserati del Csi e a chiunque voglia interrogarsi seriamente sul tema dello sport. Già da qualche anno infatti come Csi inauguriamo l’anno associativo con un incontro plenario a cui tutti sono invitati e quest’anno ci ritroveremo presso la nostra sede di via Agosti alle 20.30 per una serata dal titolo ‘Ci vuole passione’. Per motivi organizzativi non posso anticipare ancora nulla, ma abbiamo in serbo una grossa sorpresa per tutti i partecipanti. Per rimanere aggiornati invito tutti a seguire i canali social del Csi Reggio Emilia’.