20 Settembre 2019

PAGELLE LENTIGIONE: IL CAPITANO ZAGNONI STRAPPA GLI APPLAUSI

di Giorgio Pregheffi

CHELI 6: subisce un gol “strano”, nel senso che Biasiol è lasciato solo e diventa difficile stabilire la responsabilità, in generale sbriga il suo lavoro con diligenza.

CASTELLUZZO 6: fa il suo dovere sulla fascia di competenza (dal 44’ st PALMIERO n.g.).

DALL’OSSO 6.5: doma con facilità un avversario ostico come Minella e di testa le prende tutte.

ZAGNONI 7 (FOTO): strappa gli applausi con un intervento esemplare per tempismo con l’avversario lanciato a rete e inoltre esce da alcune situazioni intricate con autorevolezza ed eleganza.

MAFFEZZOLI 6.5: in copertura qualche volta soffre, ma spinge con continuità e generosità.

SCALINI 7: fatica a carburare, poi prende in mano il pallino e distribuisce con sapienza il gioco, con alcuni lanci illuminanti. E’ il califfo del centrocampo biancorosso.

PICCININI 6.5: si guadagna il rigore con uno dei suoi inserimenti ed è sempre in movimento. Bravo anche quando deve avanzare la sua posizione (dal 47’ st MONTIPÒ n.g.).

PARISI 6: un passo indietro rispetto a 7 giorni fa, conferma comunque di avere qualità (dal 26’ st TAMAGNINI 6.5: entra subito in partita con la sua consueta generosità).

BOUHALI 6: fa cose discrete ma a volte si estrania dal gioco.

BERNASCONI 6.5: tira poco in porta, ma serve un paio di assist al bacio e poi lotta in ogni parte del campo. Giocatore imprescindibile.

BARRANCA 6: dovessimo giudicarlo in base all’impegno e al suo moto perpetuo, il voto sarebbe molto più alto, purtroppo però pesano alcuni errori sotto porta (dal 37’ st SANAT n.g.).

FORLI’: Baldassarri 7; Galanti 6 (dal 40’ st Sedioli n.g), Biasiol 6.5, Vesi 6 (dal 26’ st Ferraro 6), Marzocchi 6; Favo 5.5, Ballardini 6, Pastorelli 5.5 (dall’11’ st Gkertsos 5.5); Pacchioni 6.5; Souarè 5 (dal 5’ st Gomez 5), Minella 5.