25 Agosto 2019

CALCIO GIOVANILE: AL CITTA’ DI VIGNOLA LA GARA INAUGURALE VA ALLA SPAL

PARMA – SPAL 1 – 2 
Parma: Corvi, Radu, Jodar (41′ pt Casarini), D’Aloia (33′ st Miceli), Balogh, Di Maggio, Ankrah Ahmed, Kosznosvski, Stefancic (33′ pt Trezza), Napoletano (21′ st Goglino Patricio), Piazza. (Agazzi, Hien, Lucarelli, Bane, Passarin, El Ghazzouli, Kasa, De Lara Pereira). All. Veronese.
Spal: Meneghetti, Iskra, Farcas, Sare (23′ st Teyou Tamo), Cannistrà (35′ st Peda), Coulange (38′ st Pasqualino), Udenas (33′ st Kryeziu), Tunjov, Babbi, Cuellar, Minaj (16′ st Ellertsson). (Galeotti, Fabbri, Mazzoni, Campagna, Maksymowicz). All. Fiasconi.
Arbitro: Previdi di Modena (Di Maio e Sisto di Modena)
Reti: 21’ pt Tunjov (S), 25’ pt Napoletano (P), 3’ st Babbi (S)
Note: spettatori 100 circa. Ammoniti: Iskra e Babbi. Recuperi: 5’ e 4’.
Vignola (Modena)E’ la Spal a vincere l’incontro inaugurale della 51a edizione del Torneo Nazionale di calcio “Città di Vignola” riservato alle squadre Primavera. I ferraresi hanno sconfitto il Parma e in semifinale affronteranno la vincente della sfida tra Fiorentina e Chievo Verona, in programma lunedì prossimo. Primo tempo di grande intensità, seconda frazione di gioco più combattuta a livello fisico con il risultato in bilico fino all’ultimo istante di gioco, anche se, complessivamente, la Spal è piaciuta un po’ di più. Parte meglio il Parma e al 5’ Balogh si libera nei pressi del limite dell’area, ma il suo rasoterra è prevedibile ed è preda di Meneghetti. Al 10’ Cannistrà sbaglia un disimpegno difensivo, Napoletano conquista palla e, dal limite, scocca un tiro in direzione del sette, ma il portiere è super e devia in corner. Al 14’ clamorosa doppia occasione per la Spal: bel tiro di prima intenzione di Cuellar, respinto in maniera incerta da Corvi, sulla ribattuta Minaj di testa appoggia la sfera tra le braccia del portiere. Due minuti più tardi è Iskra a sfiorare il palo con bel rasoterra. Al 21’ Spal in vantaggio con un bellissimo tiro di Tunjov dai venticinque metri che si infila sotto l’incrocio dei pali alle spalle dell’incolpevole Corvi. Al 25’ pareggio immediato dei gialloblù con una ripartenza che vede protagonista Napoletano che scatta sul filo del fuorigioco, scarta Meneghetti, ed appoggia la palla in fondo alla rete. Al 28’ cross dalla fascia destra di Iskra, testa di Coulange, palla alta sopra la traversa. Al 34’ bella azione manovrata del Parma conclusa con un diagonale di Napoletano che risulta lento e Meneghetti in tuffo si impadronisce senza problemi del pallone. Al 42’ del primo tempo, azione personale di Cuellar che si beve mezza difesa, ma al momento del tiro un giocatore del Parma si immola deviando la palla in corner. Nella ripresa passa solo un minuto e Napoletano in scivolata impegna Meneghetti. Al 3’ torna in vantaggio la Spal: errore difensivo e si inserisce Babbi che scavalca con un pallonetto l’estremo difensore e poi ribadisce la palla in rete spedendola sul primo palo alla sua destra. Al 19’ Piazza ruba palla sulla destra, tenta il tiro dai sedici metri, ma la conclusione è alta. Al 22’ rasoterra dalla distanza di Ankrah Ahmed che termina sul fondo. Al 25’ Cannistrà calcia in porta, nonostante un contrasto con un difensore, palla oltre la traversa. Al 29’ ci prova ancora Ankrah Ahmed da fuori, Meneghetti para un tuffo. Un minuto dopo Piazza si invola sulla destra, entra in area, ma davanti al portiere spara clamorosamente alto. Poi la girandola di sostituzioni spezza molto il gioco, ma in pieno recupero un’uscita incerta di Meneghetti rischia di dare il via ad un eventuale pareggio ducale, ma lo stesso portiere rimedia all’errore ed agguanta il pallone evitando di subire una clamorosa beffa finale.