20 Settembre 2019

CALCIO AMATORI CSI: I CAMPIONI PROVINCIALI SONO IL SUTURA E IL RAMISETO

Il Sutura si conferma Campione Provinciale del calcio amatoriale del Centro Sportivo di Reggio Emilia e porta a casa il decimo trofeo della propria storia, in pochi anni di vita. Allo stadio Fratelli Campari di Bagnolo in Piano si sono disputate le finali dell’Open A e dell’Open B di calcio a 11, dove, nella massima serie, i ragazzi del Sutura di Scandiano hanno sconfitto ai calci di rigore il Cella BvBI campioni in carica partivano favoriti, avendo terminato al primo posto, per giunta imbattuti, il loro raggruppamento con 42 punti realizzati, figli di 13 vittorie e 3 pareggi, 31 gol fatti e 8 subiti, mentre i ragazzi del Cella, che sono risultati la grande sorpresa della stagione, hanno concluso il girone al terzo posto, con 32 punti all’attivo, derivati da 9 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte, con 29 gol fatti e 18 subiti, avendo inoltre il merito di aver eliminato dagli ottavi in poi tutte le altre favorite alla vittoria finale, nell’ordine la Virtus Canali, la Povigliese e la Zego Band. Nei tiri degli undici metri dopo che la partita si è conclusa a reti bianche, il portiere del Sutura, Simone Rossini, parato ben tre dei dei cinque rigori calciati dagli avversari, consacrando il Sutura alla storia del Csi di Reggio Emilia, visto che nessuna squadra era riuscita a vincere l’Open A per tre anni di seguito. Nella finale Open B si sono affrontate invece l’Fc70 Castellana Calcio, dove milita anche l’ex allenatore della Reggiana Luciano Foschi e i ragazzi del Ramiseto Bar Mandriola (nella foto). La partita si è conclusa sul risultato di 1 a 1 e si è poi decisa ai calci di rigore, coi ragazzi del Ramiseto per  5 a 3. Tra il primo e il secondo tempo della finale dell’Open B è stato premiato Salvatore Dardano, che ha realizzato 19 gol, mentre nell’Open A il capocannoniere è stato Cissé, che ha segnato ben 23 reti.