24 Maggio 2019

MEMORIAL ZINI: LA 33° EDIZIONE INCORONA IL MONZA DOPO I SUPPLEMENTARI

PISA – MONZA 0 – 1 d.t.s.
Pisa: Silvestri, Fischer, Tammaro, Nigi (7’s.t.s. Pinna), Pierucci (2’s.t. Penco), Liberati, Carelli (31’s.t. Cannas), Panattoni, Gargini, Petrini (18’s.t. Vannozzi), Fagni. (Barsotti, Macchi, Tramacere). All.: Paffi.
Monza: Bozzato, Gerosa, Perego, Noviello (35’s.t. Donati Sarti), Sala (11’s.t. Kritta), Sacchini, Caizza, Caronni (6’s.t. Ranzetti), Polloni (15’s.t. Folla), Pioloco (28’s.t. Prinelli), Colferai (1’s.t. Dilernia).  (Consiglio). All.: Farina.
Arbitro: Mozzillo di Reggio Emilia (Rigonat e Montagna di Reggio Emilia).
Rete: 6’s.t.s. Ranzetti.
Rubiera (Reggio Emilia) – I tempi supplementari incoronano il Monza (foto) che si è aggiudica la 33° edizione del Memorial ‘Gustavo Zini’, categoria Allievi 2002 e 2003, succedendo sul trono alla Cremonese. Al 5′ Liberati di testa da buona posizione spedisce la palla di poco alta sulla traversa. Un minuto dopo diagonale di Fagni non di molto fuori alla sinistra di Bozzato. Il Monza risponde poco dopo con Colferai con una conclusione di poco fuori. All’ 11′ Pisa nuovamente pericoloso: Panattoni serve Carelli che cerca la via del gol in piena area trovando però l’opposizione di Bozzato. Al 14′ Pierucci lascia partire un tiro centrale da fuori area e palla sfila di poco fuori. Al 15′ lombardi in evidenza con Caronni che con un colpo di testa ravvicinato impegna Silvestri alla deviazione in angolo. Al 30′ ancora Colferai ci prova da centroarea ma Silvestri è reattivo. Al 34′ Fagni tenta poi di piazzare la sorpresa dalla distanza con pallone che si perde di poco fuori. Nella ripresa al 17′ conclusione da posizione angolata di Caizza e palla sull’esterno della rete. Al 21′ il calcio d’angolo di Kritta crea poi scompiglio nell’area pisana, ma Silvestri risolve la mischia in uscita. Al 22′, il diagonale dalla distanza di Panattoni si perde di poco fuori a destra di Bozzato e due minuti più tardi c’è il tentativo di Pioloco che calcia alto da posizione angolata in area. Al 27′ ancora Pioloco, ben pescato da Noviello, in diagonale fa tremare la retroguardia avversaria con palla termina però fuori misura. Il Monza insiste, e alla mezzora Caizza ci prova con un tiro dalla distanza e palla di un niente fuori. Al 38′ Cannas conclude alto da posizione angolata in area, mentre al 40′ Folla calcia alto da fuori area dopo aver raccolto il puntuale suggerimento di Gerosa. Si passa dunque ai supplementari, della durata di 10′ ciascuno. Nel primo overtime al 3′ Bozzato si oppone bene al tiro angolato di Panattoni da pochi passi. Al 6′ Caizza conclude angolato e sfiora il gol, ma Silvestri ci mette la mano e la palla va a sbattere sulla traversa, per poi uscire proprio a ridosso della linea di porta. Nel secondo supplementare, il Monza segna la rete decisiva con Federico Ranzetti con un colpo di testa da posizione ravvicinata concrettizzando l’assist di Gerosa. Nelle battute conclusive il Pisa cerca a più riprese il pareggio, ma il Monza si difende sempre con ordine. E al 10′ i brianzoli sfiorano addirittura il raddoppio con Dilernia che conclude da posizione angolata in area, ma il pallone va a stamparsi sul palo a sinistra di Silvestri. Al termine della finalissima si sono tenute le premiazioni: oltre ai riconoscimenti alle squadre come sempre sono stati assegnati i premi individuali. Ben tre gli allori assegnati al Pisa: Alessio Silvestri miglior portiere, Tommaso Liberati miglior difensore e Matteo Panattoni miglior giocatore dell’edizione 2019. Pietro Noviello, in forza al Monza, si è invece aggiudicato il titolo di miglior centrocampista e Simone Marenda della Cremonese ha invece vinto il titolo di capocannoniere, con 3 gol al proprio attivo. Anche Panattoni ha totalizzato 3 gol, ma come detto lui è stato insignito del premio di miglior giocatore. Altri riconoscimenti sono stati assegnati alla terna arbitrale della finalissima, agli allenatori di Pisa e Monza e alle squadre terze classificate, ossia Cremonese ed Hellas Verona. C’è stato inoltre un premio per l’Amministrazione Comunale, rappresentata dal vicesindaco Federico Massari con il comune di Rubiera che ha infatti fornito il proprio patrocinio all’intera iniziativa. ‘Ringraziamo il numeroso pubblico che ha seguito le tante partite da martedì in avanti – ha detto durante il suo intervento Angelo Ricchetti, presidente di Asd Folgore Rubiera – e un ulteriore grazie va inoltre alle squadre che anche quest’anno hanno scelto il Memorial Zini’. Oltre al Torneo Zini, il Monza si è aggiudicato altri due allori: i brianzoli hanno conquistato anche il 10° Memorial Mauro Malagoli e il 12° Memorial Franco Villa, entrambi assegnati alla squadra trionfatrice in finale.